webcam-fab-academy

Storify: la prima giornata della Fab Academy 2015 (storica per l’Italia)

Ieri è partita ufficialmente la Fab Academy 2015. Alle nove in punto, a Boston, dentro il MIT, Neil Gershenfeld ha dato via alla settima edizione della scuola per fabbers più famosa del mondo (qui vi abbiamo spiegato in cosa consiste e come si articola).

Si tratta della prima volta per l’Italia che ospita i suoi studenti in cinque fablab diversi: SPQwoRK a Roma, Officine Giardino a Frosinone, Cascina, Opendot e WeMake a Milano. Una “prima volta” importante per l’interno movimento dei makers che, in questo 2015, è in cerca di una maggiore legittimità agli occhi della società e di una più solida consapevolezza delle proprie possibilità. Un movimento desideroso di crescere e fare quel salto di qualità che ormai appare sempre più necessario.

La prima giornata si è svolta ieri, dunque. E noi della fondazione Make in Italy CdB abbiamo deciso di volgere il nostro sguardo ai social per capire come è stato vissuto in tutto il mondo l’inizio di questo evento così attendo dai makers di ogni paese. Il risultato? Uno storify capace di riassumere in pieno l’elettricità e la tensione di una giornata che per i nostri fabLab è comunque storica.

SHARE:

blog comments powered by Disqus