Agrodon

Si chiama Agrodron ed è il primo drone-contadino ideato in Italia. Lo hanno sviluppato due aziende di prim’ordine: la Italdron di Ravenna, che ha fornito il drone, e la Adron Technology di Udine, che ha realizzato il carico utile per le applicazioni in agricoltura.

Le applicazioni di Agrodron sono molteplici, come la lotta biologica ai parassiti o il monitoraggio dello stato di salute dei terreni. Ma sono tante ancora quelle che non si conoscono e di cui avremo coscienza solo dopo la diffusione di questi strumenti. Il drone. ad esempio, può contribuire a spargere sui campi di mais delle piccole capsule di cellulosa, contenenti le uova di un insetto, che possono contrastare la diffusione della piralide, un lepidottero che può distruggere intere coltivazioni.

 

Agrodron_2

 

Il sistema Agrodron utilizza una piattaforma derivata dal quadricottero di Italdron “Highone HSE”, un drone radiocomandato dotato anche di autopilota e gps, con un peso massimo al decollo di circa 5,5 kg e un’autonomia di oltre 18 minuti di volo per ogni pacco di batterie. L’utilizzo di “Agrodron” consentirà di sostituire l’uso dei trattori per alcuni trattamenti, riducendo a zero il danno alle colture e l’impatto ambientale, oltre ad aumentare sensibilmente la velocità e la precisione di applicazione.

Contatti

Sito: http://www.italdron.com/
Sito: http://adrontechnology.com/