CNR IBIMET

IBIMET nelle sedi di Firenze, Bologna, Sassari e Roma, opera nella definizione di strategie e nello sviluppo di tecnologie e soluzioni operative che contribuiscano alla resilienza ed alla sostenibilità dei sistemi territoriali e produttivi rispetto alle emergenze globali che interessano le risorse agroalimentari e no- food, il clima e la meteorologia.
L’Istituto viene fondato a Firenze alla fine degli anni ’70 come Istituto di Analisi Ambientale e Telerilevamento Applicati all’Agricoltura (IATA). Nel 2000 nasce IBIMET quando, nell’ambito della riorganizzazione del Consiglio Nazionale delle Ricerche, fu deciso di riunire in un unico corpo IATA, l’Istituto per il Monitoraggio degli Agroecosistemi (IMAES) di Sassari e l’Istituto di Ecofisiologia delle piante Arboree da frutto (ISTEA) di Bologna. In quest’ultimo confluì anche il Centro di Studio sulla Gestione dei Sistemi Agricoli e Territoriali (GESTA).
IBIMET ha oggi sedi a Firenze, a Bologna, a Sassari, e a Roma e, nello sviluppo delle sue attività, ha promosso la creazione di centri collegati come il LaMMA – Laboratorio per la Meteorologia e la Modellistica Ambientale, il CESIA – Centro per l’informatica della Accademia dei Georgofili, la FCS, Fondazione per il Clima e la Sostenibilità, il CiBIC – Centro per la Bioclimatologia con la Università di Firenze, l’Osservatorio dei Mestieri d’Arte, in collaborazione con l’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.

 

AirQuino_team